Titanic, l’ultima cena: Paté de foie gras

.

.

Paté de foie gras

Il Foie Gras (Fegato d’Oca) è una specialità della cucina francese.
Si tratta di fegato d’oca o di anatra, allevate secondo tradizione.
Il fegato di anatra ha un sapore più amaro, quello d’oca è delicato, è più nobile.
Principalmente viene prodotto nel sud-ovest della Francia.
È un piatto molto antico, risale agli Egiziani che, osservando le oche sul fiume Nilo, durante l’inverno, notarono che tendevano a nutrirsi abbondantemente, per accumulare grasso ed energia utili per affrontare il viaggio di ritorno primaverile.
Ebbero quindi l’intuizione di nutrire le oche con il miglio, per incrementare la quantità di grasso e velocizzare il processo, per poi potersene cibare (questa pratica è anche raffigurata in alcuni bassorilievi ritrovati).

Furono gli Ebrei migranti a diffondere questa tradizione in giro per il mondo.
I Romani si appassionarono al Foie Gras, sempre presente ai banchetti e decisero di migliorarne ulteriormente il sapore nutrendo le oche con i fichi.
Nel Medioevo, il Foie Gras iniziò a scomparire dalle tavole, anche a causa della scarsità di oche, sostituite da altri animali.
Gli Ebrei, però, continuarono a mantenere in vita questa tradizione e continuarono a nutrire le oche.
E fu proprio in un ghetto ebraico che il cuoco del re di Boemia scoprì questa pietanza e la ripropose alla corte.
Il Foie Gras, a questo punto, iniziò ad essere riconosciuto come piatto prelibato e raffinato, sempre presente sulle tavole regali.
Quando, nel XV secolo, la coltivazione di mais iniziò a diffondersi, i francesi diventarono gli specialisti nella preparazione di Foie Gras.

Esistono diverse varianti di Foie Gras, ma in tutte è presente esclusivamente fegato grasso di anatra o di oca.
Il “Foie Gras Entire” (fegato grasso intero) è costituito da un unico blocco o, al massimo, da due.

Può essere cotto, semicotto o fresco.
È la tipologia di Foie Gras più raffinata.
Il “Foie Gras” è composto da più pezzetti di fegato, uniti insieme.
Con “bloc de Foie Gras” si intende, invece, pezzi di Foie Gras cotto.

Se sterilizzato e conservato in modo appropriato, il Foie Gras può essere invecchiato, come un vino, migliorando il suo sapore con il tempo.
Per la degustazione, è preferibile mangiarlo a temperatura ambiente.
In Francia, il Foie Gras, viene generalmente consumato freddo, come primo piatto, soprattutto durante i cenoni.
Quello intero non va spalmato, ma mangiato a fette, con forchetta e coltello, servito con un buon pane.

Buon appetito

Annunci