Titanic, l’ultima cena: Filet Mignon Lili

.

.

Filet Mignon Lili

Preparazione:
Per cucinare il filet mignon per prima cosa riempite un un tegame con acqua bollente salata, bollire le patate, una volta cotte, schiacciarle e miscelarle con una noce di burro e del latte, realizzando così una sorta di purè.
Tagliare cipolla, sedano e carota e cuocere in padella con olio evo, sale, pepe e timo.
Dopo circa 5 minuti aggiungere un bicchiere di vino, del brodo vegetale e fare ridurre della metà.
A quel punto filtrare tenendo solo la salsa che, con l’aggiunta di una noce di burro, dovrà essere ulteriormente ridotta fino ad ottenere una consistenza cremosa.
A questo punto salare e pepare abbondantemente i filetti da entrambi i lati, scaldare una padella,aggiungere olio evo e una volta in temperatura, adagiare la carne.
Si formerà una crosticina bruna, a quel punto girarli e cuocere l’altro lato. A cottura ultimata (consigliata al sangue) mettere i filetti al caldo, grigliare velocemente 8 asparagi teneri e impiattare.

Come impiattare:
Per questa pietanza serve un grande piatto piano.
Sulla base mettere un cucchiaio di crema di patate, 3/4 asparagi affiancati e adagiare il filetto sopra il resto.
Versare di lato la crema di verdure.

Buon appetito

Annunci